La nuova normativa per il superamento delle barriere architettoniche

EDILIZIA – VENETO

L’ALLEGATO ALLA D.G.R.  509/2010 INDICA PRESCRIZIONI TECNICHE ATTE A GARANTIRE LA FRUIZIONE DEGLI EDIFICI

.

Dando seguito alla L.R. 16/2007, è stato approvata la D.G.R. 509/2010, relativa le prescrizioni tecniche atte a garantire la fruizione degli edifici residenziali privati, degli edifici residenziali pubblici e degli edifici e spazi privati aperti al pubblico nel Veneto.

Si applica alle nuove costruzioni e alle ristrutturazioni di interi edifici o parte di questi, per favorire la progettazione e realizzazione di edifici residenziali privati, edifici residenziali pubblici ed edifici e spazi privati aperti al pubblico nel rispetto dei principi di accessibilità dettati dalla normativa regionale e nazionale.

Le nuove prescrizioni si appoggiano, ma prevalgono, sulla normativa statale di cui al D.M. 236/89.

L’allegato A allA D.G.R. 509/2010 è molto dettagliato e completo di schemi tecnici che, pur non vincolanti, possono essere d’ausilio nella progettazione, anche se talvolta alcune prescrizioni possono sembrare eccessive; un esempio? All’articolo 14, punto 6.7, si trova scritto che “Lo studio dell’illuminazione deve garantire che una persona adulta in piedi di fronte ad un sanitario non proietti la propria ombra sullo stesso.” (!)

.

Approfondimenti:

Barriere architettoniche sito Regione Veneto

Allegato A alla D.G.R. 509/2010: Formato doc / Formato pdf